Passa ai contenuti principali

THE WATERMILL - Andiamo a colorare [Fase finale] -

Eccoci arrivati quindi alla fase finale della costruzione di tutto lo scenico:
Per completare il modello mancano ancora gli ultimi ritocchi finali alla pittura e la vegetazione.

Iniziamo con la vegetazione:
Prima di tutto ho realizzato l'erbetta utilizzando quella già pronta in busta. Per applicarla al terreno ho utilizzato la solita colla vinilica diluita con molta acqua, ho steso la colla sul terreno con un pennello e poi ho versato l'erbetta a pioggia utilizzando le mani:








A questo punto, ho realizzato anche qualche cespuglio. Per farlo ho utilizzato dei licheni sintetici e un po' di segatura colorata: ho immerso i licheni nella colla vinilica diluita con acqua e poi ho "impanato" i licheni con la segatura colorata:





Adesso è giunto il momento di dare gli ultimi ritocchi finali alla pittura andando a simulare le traccie di umidità e sporco che si formano soprattutto negli angoli e alla base del muro in pietra.
Per fare questa operazione, utilizzo le lavature già pronte della Citadel:






Infine, per ultimare l'effetto acqua, ho dato 4 mani di vernice acrilica trasparente e molto lucida:




A questo punto la fase di pittura è terminata.

Ora per caratterizzare di più tutta la scena finale, andrò ad inserire dei vari oggettini, come casse, barili, sacchi di farina ed il classico Carretto Medievale.

A questo proposito voglio ringraziare l'amico Giuseppe Cicero, alias Capochino, per avermi omaggiato di casse, barili ed altri oggettini già belli e stampati e solo da colorare. Mentre il Carretto Medievale è quello della ditta Fenryll:




Bene, con questo post il WIP del mulino si conclude. A presto per le foto finali.

Commenti

Post popolari in questo blog

ShadowBox Diorama -Vecchia Porta- Scala 1/24

Costruire delle dime con Google SketchUp

Forse non tutti sanno che, con Google SketchUp è possibile stampare dei disegni  perfettamente in scala 1:1. Cioè, avere dei disegni stampati nelle misure effettive con cui li abbiamo disegnati in SketchUp. Questa possibilità, risulta essere molto utile nel modellismo quando dobbiamo costruire delle dime. Per esempio, supponiamo di voler ritagliare una porta ad arco da un pezzo di polistirene. Sia che si utilizzi il traforo elettrico o il Thermocutter , si ha la necessità di tracciare la sagoma sul pezzo da ritagliare (nel caso si utilizzi il traforo) o sul cartoncino che andremo poi a utilizzare come dima per il taglio con il thermocutter. Nel mio caso, io utilizzo spesso questo metodo per disegnare e stampare le sagome che poi incollerò sul pezzo da ritagliare. Con questo sistema, si evita di dover armeggiare con squadre, compassi e sagome rotonde varie per simulare gli archi. Inoltre, ho la possibilità di salvare e stampare più dime sullo stesso foglio, senza doverle ogni vo

Vecchia porta in stile Veneziano - ShadowBox - Scala 1/24