sabato 31 dicembre 2011

Auguri di buon anno!!

Ma eccoci ad un'altra festa da tutti amata e temuta: il Capodanno! C' è gente che si prepara mesi prima, compra il vestito per il veglione..., mutande rosse d'obbligo, e già a settembre ti chiede: "cosa farai il 31?"
Il passaggio tra qualcosa che finisce e qualcosa che inizia è sempre affascinante, da idea di rinnovamento e rinascita, ma da quel passaggio mi sono sempre aspettato qualcosa che non ho mai trovato, e allora anzichè ritrovarsi a mezzanotte e due, con gente ubriaca che ti abbraccia augurandoti qualsiasi cosa..., meglio pochi abbracci dalle persone a cui tieni di più!
Un augurio a tutti voi con una bellissima frase di Schopenauer che dice" La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro, leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare......."

venerdì 30 dicembre 2011

Borgo medievale in polistirene, 6° parte

Proseguiamo con la costruzione della casa a graticcio.....
Passiamo ora alla realizzazione del tetto. Per prima cosa ho ritagliato due rettangoli di polistirene da 5 mm. di spessore per formare il sottotetto, lasciandoli sporgere 2 cm. circa dai muri:


Dopo aver applicato il sottotetto ho costruito ed incollato il caminetto:


Per simulare le tegole ho utilizzato del cartoncino abbastanza spesso, (io ho riciclato una scatola che conteneva delle pentole, qualsiasi tipo di contenitore in cartone va bene, purché si riesca a tagliare agevolmente con le forbici) ho ritagliato delle strisce da 1,5 cm di larghezza, poi ho fatto dei tagli verticali a 1 cm di distanza fra loro:



Per dare un aspetto più realistico alle tegole, ho accorciato una tegola si e una no:



Poi ho iniziato ad incollare le striscioline di tegole sul tetto, partendo dal basso verso l'alto, sovrapponendole di 5 mm. circa:



Inoltre le strisce le ho applicate sfalsate tra loro, in modo da avere un andamento irregolare.


Alla fine ecco come si presenta la casetta completata:



domenica 18 dicembre 2011

Borgo medievale in polistirene, 5° parte

La realizzazione del borgo medievale continua.
Ora è il turno della casa a graticcio, le abitazioni medievali tipiche del nord-europa.
Per cominciare ho preparato, come al solito, un progetto di massima con le relative misure, tanto per avere un' idea dell'ingombro della casa:


Ho cominciato ritagliando i muri del primo piano e le relative aperture per porta e finestra, ho assottigliato il polistirene da 2 cm, di mezzo cm. circa, utilizzando il thermocutter, in quanto il secondo piano dovrà sporgere leggermente ai lati rispetto al primo:


Dopo aver assemblato i muri del primo piano ho incollato le finte travi di sostegno in legno.
Per simulare il legno ho utilizzato ancora il polistirene tagliato a listelli, di circa 8 x 8 mm.



Per simulare la texture del legno ho inciso con la punta di un compasso delle righe longitudinali che richiamano la venatura del legno.

Poi ho iniziato a costruire il piano superiore, ritagliando prima le facciate anteriore e posteriore:



E poi quelle laterali, realizzando anche le aperture delle finestre:


Infine ho incollato e assemblato il tutto:



Quando il tutto è asciugato per bene, ho incollato il piano superiore a quello sottostante:



A questo punto ho proseguito incollando le finte travi che formano il graticcio, utilizzando ancora delle striscioline di polistirene larghe 7 mm. e spesse 2:




Poi ho realizzato la porta e le finestre:



Per le finestre ho utilizzato del cartoncino, incollandoci sopra del listelli di legno 5 x 2 mm. per il telaio esterno,  e 3 x 1 mm. per quello interno. Per la porta invece ho usato ancora del polistirene, tranne che per le traverse della porta:


( Non fate caso al colore nero dello sfondo porta, ho fatto una prova per testare il colore acrilico sul polistirene. Alla fine tutto dovrà essere ridipinto)


sabato 3 dicembre 2011

Borgo medievale in polistirene, 4° parte

Breve aggiornamento sulla costruzione del mio borgo medievale:
Dopo aver finito di texturizzare la terrazza, incollare i muretti e la scaletta in pietra, ecco una visione d'insieme del lavoro svolto finora:





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...